lunedì 13 settembre 2010

Periodo detox post-vacanze? Ma va là!

Pubblicato da Arianna Tutta Panna a lunedì, settembre 13, 2010 0 commenti Link a questo post
Signori e signore vi presento le loro altezze reali: i bignè! Preparati per un pranzo-rimpatriata con le mie due amiche di sempre, sono stati davvero apprezzati! Il problema con queste palline dolci è che non riesci a smettere di mangiarle finchè il vassoio non è vuoto, ahimè!
E che bignè sarebbero senza una cremina golosa all'interno? La mia preferita? Quella al caffè! Una nevicata di zucchero a velo sopra e il gioco è fatto. Li ho preparati con il Bimby, attrezzino da cucina che mi salva la vita spesso e volentieri! La ricetta l'ho presa dal ricettario Bimby, la crema invece è quella che fa mia mamma ed è veramente da leccarsi i baffi. Infatti, mentre riempivo i dolcetti, ne ho mangiate un paio di cucchiate con il risultato che qualche bignè, poverino, è rimasto vuoto!

BIGNE' CON CREMA AL CAFFE'

Come si fa la pasta bignè?
150 g farina 00
100 g burro
250 g di acqua
4 uova
1 pizzico di sale
15 g zucchero

Inserire acqua, sale e burro nel boccale e lavorare10 minuti a 100° gradi, velocità 2. Unire la farina e lavorare l'impasto 30 secondi, velocità 4. Lasciare terminare la cottura ad aparecchio fermo per 10 minuti durante i quali l'impasto va mescolato almeno 5 volte a velocità 4. Lasciare raffreddare l'impasto nel boccale, poi aggiungere le uova, una alla volta. Infine lavorare per altri 30/40 secondi a velocità 5. A questo punto armarsi di un cucchiaino e tanta manualità (che a me manca!) e creare delle palline da porre su una teglia coperta di carta forno. Infornare il tutto a 180 ° per 20 minuti.
N.B. Per eliminare le punte che si formeranno durante la creazione delle palline, bagnate le dita e passatele delicatamente sui bignè per appianare le imperfezioni. Mi raccomando fatelo, altrimenti le cornine si brucernno in cottura!!!

Come si fa la crema?
150 gr. zucchero
60 gr di frumina
½ litro di latte
2 uova intere
30 gr. burro morbido
100 gr. caffè ristretto

Inserite tutti gli ingredienti nel boccale e lavorate a velocità 4 per 8 minuti a 80°

Se non avete il Bimby (don't worry!) fate così i bignè:
Versare in una casseruolina il latte e l'acqua e aggiungere il burro. Portare a bollore (controllando che il burro sia ben sciolto) e, dopo aver tolto il pentolino dal fuoco, versare la farina a pioggia. Mescolare bene con un cucchiaio di legno per eliminare i grumi e rimettere sul fuoco. Continuando a mescolare, tenere l'impasto sul fuoco ancora un paio di minuti finchè questo, dopo essersi *appallottolato* intorno a cucchiaio staccandosi dalle pareti, non inizierà a sfrigolare leggermente. Spegnere e lasciar raffreddare BENE. Aggiungere le uova, una per volta, mescolando in modo che il composto si amalgami perfettamente.

E la crema...
Sbattere le uova con lo zucchero, unire la frunima, il latte, ed il caffè. Mettere il pentolino sul fuoco e cuocere a fuoco moderato, mescolando in continuazione efacendo attenzione a non far bollire la crema. Quando sta per prendere il bollore toglierla dal fuoco e lasciare raffreddare.

Di questo vassoio non ne è rimasto neanche uno!

sabato 11 settembre 2010

Let's begin!

Pubblicato da Arianna Tutta Panna a sabato, settembre 11, 2010 0 commenti Link a questo post
Ed eccomi approdata nel paradiso dei manicaretti telematici! Dopo un paio d'anni trascorsi a contemplare l'operato di assi della cucina, mi sono chiesta: ma io le ricette che vengono pubblicate su internet sarei ingrado di riprodurle? Mi spiego meglio, sono portata per la cucina, mi piace spentolare e pasticciare, ma in casa mia la super cuoca è, ed è sempre stata, mia madre. Io, al massimo, posso farle da valida aiutante, ma nulla di più perchè la cucina è il suo regno. E nella sua cucina, bisogna fare come dice lei e basta, non ci sono alternative! Ora però, forte dei complimenti ricevuti per le mie doti culinarie, mi sono stancata di rimanere in secondo piano quindi...che abbia inizio l'esperimento! Tra i primi siti da me sbirciati spicca La collina delle fate, ne sono subito stata conqistata quindi, la prima ricetta che vi posto è quella della sua Torta Fredda di Yogurt con le modifiche apportate da Dulcis in Furno. Vi garantisco che la ricetta è "a prova di imbaranato", la mia è riuscita perfettamente ed è velocissima da preparare, elemento da non sottovalutare se vi serve un dolce dell'ultimo momento!

TORTA FREDDA DI YOGURT A PROVA DI SBAGLIO!

N.B.Per uno stampo a cerniera da 28 cm!

Come si fa la base? (secondo la ricetta che trovate qui)
250 g di biscotti secchi (io ho usato le digestives perchè sono inimitabili!)
125 g di burro
1 cucchiaio di miele

Tritare finemente i biscotti ed unirli al burro precedetemente fuso e al cucchiaio di miele, metter in forno per circa 10 minuti in uno stampo ricoperto di carta forno e lasciare raffreddare.

Come si fa la crema?
1 kg di yogurt al gusto che preferite
400 ml di panna da montare
2 cucchiai di zucchero a velo
15 grammi di colla di pesce

Mettere la colla di pesce a bagno in un pentolino e , dopo 10 minuti, strizzarla e farla sciogliere sul fuoco dolce con un cucchiaio di acqua. Lasciarla raffreddare ed aggiungerla allo yogurt per amalgamare. Montare la panna, zuzzcherarla ed incomrporarla allo yogurt (con movimenti dal basso verso l'alto, mi raccomando, altrimenti la panna si smonta!) Versare il tutto sulla base fredda, livellare et voilà, il gioco è fatto! La torta va lasciata in frigo qualche ora, decorata e poi servita.

Ed ecco mio umilissimo risultato


lunedì 13 settembre 2010

Periodo detox post-vacanze? Ma va là!

Signori e signore vi presento le loro altezze reali: i bignè! Preparati per un pranzo-rimpatriata con le mie due amiche di sempre, sono stati davvero apprezzati! Il problema con queste palline dolci è che non riesci a smettere di mangiarle finchè il vassoio non è vuoto, ahimè!
E che bignè sarebbero senza una cremina golosa all'interno? La mia preferita? Quella al caffè! Una nevicata di zucchero a velo sopra e il gioco è fatto. Li ho preparati con il Bimby, attrezzino da cucina che mi salva la vita spesso e volentieri! La ricetta l'ho presa dal ricettario Bimby, la crema invece è quella che fa mia mamma ed è veramente da leccarsi i baffi. Infatti, mentre riempivo i dolcetti, ne ho mangiate un paio di cucchiate con il risultato che qualche bignè, poverino, è rimasto vuoto!

BIGNE' CON CREMA AL CAFFE'

Come si fa la pasta bignè?
150 g farina 00
100 g burro
250 g di acqua
4 uova
1 pizzico di sale
15 g zucchero

Inserire acqua, sale e burro nel boccale e lavorare10 minuti a 100° gradi, velocità 2. Unire la farina e lavorare l'impasto 30 secondi, velocità 4. Lasciare terminare la cottura ad aparecchio fermo per 10 minuti durante i quali l'impasto va mescolato almeno 5 volte a velocità 4. Lasciare raffreddare l'impasto nel boccale, poi aggiungere le uova, una alla volta. Infine lavorare per altri 30/40 secondi a velocità 5. A questo punto armarsi di un cucchiaino e tanta manualità (che a me manca!) e creare delle palline da porre su una teglia coperta di carta forno. Infornare il tutto a 180 ° per 20 minuti.
N.B. Per eliminare le punte che si formeranno durante la creazione delle palline, bagnate le dita e passatele delicatamente sui bignè per appianare le imperfezioni. Mi raccomando fatelo, altrimenti le cornine si brucernno in cottura!!!

Come si fa la crema?
150 gr. zucchero
60 gr di frumina
½ litro di latte
2 uova intere
30 gr. burro morbido
100 gr. caffè ristretto

Inserite tutti gli ingredienti nel boccale e lavorate a velocità 4 per 8 minuti a 80°

Se non avete il Bimby (don't worry!) fate così i bignè:
Versare in una casseruolina il latte e l'acqua e aggiungere il burro. Portare a bollore (controllando che il burro sia ben sciolto) e, dopo aver tolto il pentolino dal fuoco, versare la farina a pioggia. Mescolare bene con un cucchiaio di legno per eliminare i grumi e rimettere sul fuoco. Continuando a mescolare, tenere l'impasto sul fuoco ancora un paio di minuti finchè questo, dopo essersi *appallottolato* intorno a cucchiaio staccandosi dalle pareti, non inizierà a sfrigolare leggermente. Spegnere e lasciar raffreddare BENE. Aggiungere le uova, una per volta, mescolando in modo che il composto si amalgami perfettamente.

E la crema...
Sbattere le uova con lo zucchero, unire la frunima, il latte, ed il caffè. Mettere il pentolino sul fuoco e cuocere a fuoco moderato, mescolando in continuazione efacendo attenzione a non far bollire la crema. Quando sta per prendere il bollore toglierla dal fuoco e lasciare raffreddare.

Di questo vassoio non ne è rimasto neanche uno!

sabato 11 settembre 2010

Let's begin!

Ed eccomi approdata nel paradiso dei manicaretti telematici! Dopo un paio d'anni trascorsi a contemplare l'operato di assi della cucina, mi sono chiesta: ma io le ricette che vengono pubblicate su internet sarei ingrado di riprodurle? Mi spiego meglio, sono portata per la cucina, mi piace spentolare e pasticciare, ma in casa mia la super cuoca è, ed è sempre stata, mia madre. Io, al massimo, posso farle da valida aiutante, ma nulla di più perchè la cucina è il suo regno. E nella sua cucina, bisogna fare come dice lei e basta, non ci sono alternative! Ora però, forte dei complimenti ricevuti per le mie doti culinarie, mi sono stancata di rimanere in secondo piano quindi...che abbia inizio l'esperimento! Tra i primi siti da me sbirciati spicca La collina delle fate, ne sono subito stata conqistata quindi, la prima ricetta che vi posto è quella della sua Torta Fredda di Yogurt con le modifiche apportate da Dulcis in Furno. Vi garantisco che la ricetta è "a prova di imbaranato", la mia è riuscita perfettamente ed è velocissima da preparare, elemento da non sottovalutare se vi serve un dolce dell'ultimo momento!

TORTA FREDDA DI YOGURT A PROVA DI SBAGLIO!

N.B.Per uno stampo a cerniera da 28 cm!

Come si fa la base? (secondo la ricetta che trovate qui)
250 g di biscotti secchi (io ho usato le digestives perchè sono inimitabili!)
125 g di burro
1 cucchiaio di miele

Tritare finemente i biscotti ed unirli al burro precedetemente fuso e al cucchiaio di miele, metter in forno per circa 10 minuti in uno stampo ricoperto di carta forno e lasciare raffreddare.

Come si fa la crema?
1 kg di yogurt al gusto che preferite
400 ml di panna da montare
2 cucchiai di zucchero a velo
15 grammi di colla di pesce

Mettere la colla di pesce a bagno in un pentolino e , dopo 10 minuti, strizzarla e farla sciogliere sul fuoco dolce con un cucchiaio di acqua. Lasciarla raffreddare ed aggiungerla allo yogurt per amalgamare. Montare la panna, zuzzcherarla ed incomrporarla allo yogurt (con movimenti dal basso verso l'alto, mi raccomando, altrimenti la panna si smonta!) Versare il tutto sulla base fredda, livellare et voilà, il gioco è fatto! La torta va lasciata in frigo qualche ora, decorata e poi servita.

Ed ecco mio umilissimo risultato


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 

Fior di Panna Copyright 2009 Sweet Cupcake Designed by Ipiet Templates Image by Tadpole's Notez